lunedì 18 giugno 2012

I MIEI PRIMI PANI




Finalmente ho deciso di darmi alla panificazione! H
Ho iniziato col seguire i consigli e la ricetta del blog comunità del cibo pasta madre




Ecco come si fa:

 Primo impasto (rinfresco):
50 gr. di pasta madre
100 gr. di farina (meglio se integrale o semintegrale, biologica)
45 gr. di acqua tiepida
Lavorare lentamente fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.
Lasciare riposare e lievitare a temperatura costante per 4 ore circa.
Al termine della lievitazione prelevare 100 grammi dall’impasto lievitato, questa sarà la vostra pasta madre per i pani successivi. Riponetela in un contenitore e conservatela in frigorifero.


Secondo impasto:
50 gr. del primo impasto
200 gr. di farina
100 gr. di acqua tiepida
Lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e elastico.
Lasciare riposare e lievitare a temperatura costante per 8-10 ore circa.


Impasto finale:
350 gr. del secondo impasto
700 gr. di farina
320 gr. circa di acqua tiepida
saleA questo impasto potete aggiungere anche i vostri condimenti preferiti, come olio extravergine di oliva e semi misti.
Lavorare a lungo fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico, formare le pagnotte e far lievitare per 3-4 ore.
Cuocere in forno per 40-50 minuti a 200 °C (250°C per i primi minuti) fino a completa cottura.
In questo modo avete ottenuto 1,5 kg di pane sano e gustoso, in grado di mantenersi fresco per l’intera settimana.



 IMPORTANTE:
Queste indicazioni sono utili al panificatore in erba per approcciarsi con metodo al mondo della panificazione casalinga con pasta madre. Poiché, come detto, la pasta madre è un essere vivente, e in essa vivono milioni di microorganismi, i processi e le prestazioni di lievitazione possono variare a seconda delle condizioni climatiche, degli ingredienti utilizzati, dello stato di salute del nostro lievito. Con il tempo saremo in grado di instaurare un rapporto di fiducia con la nostra pasta madre, e potremo modificare tempi e ricette a seconda delle condizioni ambientali e dei nostri desideri. Potremo modificare le quantità di farina, ridurre il numero di impasti, aumentare o diminuire i tempi di lievitazione. La nostra esperienza ci consentirà, settimana dopo settimana, di migliorare la preparazione del nostro pane, fino a ottenere i risultati sperati.






51 commenti:

  1. Brava Rachele!!! Io non mi sono ancora cimentata con la pasta madre, ma prima o poi mi butterò! Il tuo pane è spettacolare, sei stata eccezionale!
    Baci Valeria

    RispondiElimina
  2. Rachele ma è bellissimo! bravissima!! wow che brava e che pazienza!!! un abbraccio buona giornata

    RispondiElimina
  3. Bè complimenti.. panifichi per la prima volta e già ti dai di PM???? complimenti ancora.. ti son venuti proprio bene.. baci e buona giornata .-)

    RispondiElimina
  4. Come prima volta....direi prova super superata....questi pani hanno un aspetto delizioso!!!!!!Buona vita e buon tutto!

    RispondiElimina
  5. E direi che il risultato è stato a dir poco strepitoso! Bravissima!

    RispondiElimina
  6. ma ti son venuti uno spettacolooooo bravissima

    RispondiElimina
  7. Belli! complimenti! e devono essere anche bbbbbbuoni!!! Ciao Paola

    RispondiElimina
  8. Caspita, per essere i primi sono davvero favolosi, cosa farai dopo???

    RispondiElimina
  9. bravissima!!!!!!!!!
    ora ci vuole il companatico!

    RispondiElimina
  10. Ciao Rachele bellissimi i tuoi pani un ottimo risultato sei stata bravissima, mi sono ricordata che devo rinnovare il mio lievito madre!!!!! A prestoooooo

    RispondiElimina
  11. Bellissimi questi pani.
    Anche io mi sono data alla panificazione, ma sto ancora lavorando per ottimizzare i risultati!

    RispondiElimina
  12. E mia cara, devo dire che il risultato è strepitoso, altroché !!! Un bacio grande :)

    RispondiElimina
  13. Vista la riuscita, sarà l'inizio di una lunga serie. Bravissima, ciao.

    RispondiElimina
  14. E sei stata bravissima, ottimo pane...complimenti!!!

    RispondiElimina
  15. Io l'ho provato, sgranocchiato bruschettato con i pomodorini freschi e a colazione con la nutella :) ed è OTTIMO!! ne voglio una scorta da portar con me, ovunque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo preparo qualche giorno prima che parti! Pensaci intensamente!

      Elimina
  16. Per essere il primo pane direi che sei stata bravissima!!!
    Un bcio

    RispondiElimina
  17. Bianca felicidades por el pan tan rico que se ve, para ser el primero te ha quedado de lujo.
    Besitos guapa.

    RispondiElimina
  18. Complimenti
    Uno splendido battesimo del pane!!!!!!!!
    Buona settimana Rachele

    RispondiElimina
  19. che pazienza!!!! da qualche settimana sto nutrendo anch'io il mio lievito madre, speriamo che riesco a fare del pane così buono!!!!!!!
    Ciao:))

    RispondiElimina
  20. bhe direi che ti è venuto benissimo.. considerando poi che è il primo che fai..davvero complimenti

    RispondiElimina
  21. Pure noi!!!ma ancora sta facendo il suo corso perchè è giovane giovane (l'abbiamo avviata a fine maggio!) e i primi tentativi di panificazione non sono venuti granchè (sapore ancora troppo alcolico e niente alveolatura)... ma è un'esperienza bellissima!
    Questi tuoi pani sono a dir poco perfetti: sei bravissima, complimenti!!
    e baci!

    RispondiElimina
  22. ottima ricetta^_^ ho fatto anche io il pane in casa...mamma mia devo postare sta ricetta...^^che fatica farlo in casa però X__X

    RispondiElimina
  23. Anch'io adoro panificare, avevo la pasta madre, ma purtroppo la scorsa estate non sono riuscita a risvegliarla dopo averla congelata :(
    Bravissima!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non devi mai congelarla ma conservarla in frigo e rinfrescarla una volta a settimana. Ti durerà in eterno!

      Elimina
  24. Sarà il primo ma è spettacolare! Bravissima!!

    RispondiElimina
  25. Complimenti per il fantastico risultato!!! Baci

    RispondiElimina
  26. Per essere il tuo primo pane, è favoloso! Brava, davvero, è una grande soddisfazione fare il pane in casa e il sapore che invade la cucina è fantastico!
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  27. X essere il primo direi che ti è venuto proprio bene

    RispondiElimina
  28. Sono semplicemente PERFETTI. Complimenti...
    La tua pasta madre sarà super...

    RispondiElimina
  29. Complimenti davvero, ti sono venuti benissimo. Poi panificare col LM è tutta un'altra cosa!!! :-)
    Un bacione

    RispondiElimina
  30. fare il pane da sè!!!!.......nn ha prezzo! che soddisfazione!
    baci

    RispondiElimina
  31. Rachele, posso inviarti? Questi pani sono magnifici. Io ho dichiarato più e più volte di essere una vera schiappa con i lievitati e di fronte a queste meraviglie me ne convinco sempre di più. Bravissima, hai un futuro magnifico come panificatrice.
    Ti abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  32. E meno male sono solo i primi! La partenza è decisamente alla grande, bravissima :)

    RispondiElimina
  33. ma sei bravissima, ti è venuto troppo bene...anzi oggi ho dimenticato di comprarlo...me ne dai un pò??? ;)
    ciao Alessandra

    RispondiElimina
  34. Che bello fare il pane ....ma non sempre mi viene come vorrei....le tue spiegazioni sono utilissimi grazie !!!!
    complimenti il tuo è una meraviglia :-)
    ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
  35. Che belle pagnotte!! Dovrei provarci anch'io a fare il pane in casa.... un abbraccio!!

    RispondiElimina
  36. e "menomale" che sono i primi... sono venuti una favola!!!
    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
  37. brava! Sono i primi e già ti sono venuti così bene. Chissà fra un po' cosa sarai capace di inventare... Un abbraccio

    RispondiElimina
  38. insomma...hai iniziato davvero alla grande...questi pani sono spettacolari! ti sono venuti una meraviglia! bravissima1
    bacioni

    RispondiElimina
  39. Come sei brava fare il pane con il lieveto madre, Io ho provato dei volte ma ne e` risultato pane bello come il tuo.

    RispondiElimina
  40. sono venuti benissimo i miei primi nemmeno do riuscivano a fotografare

    RispondiElimina
  41. Primi???
    Bravissima.
    Dann/www.cucinaamoremio.com

    RispondiElimina
  42. Sono splendidi cara! Ma davvero sono i primi!?

    RispondiElimina
  43. Brava Rachele!
    Fare il pane bene è una delle cose più complicate e il problema non sta solo nell'impasto ma anche nella giusta cottura.
    A presto..

    RispondiElimina
  44. per essere il tuo primo pane direi un successone. brava ciao kiara

    RispondiElimina